E' stupido avere la fobia dei piccioni? E cosa possiamo fare per essa?


Di Fobie, ne è pieno il mondo.

Ce ne sono di tutti i tipi: comprensibili e incomprensibili, strane o normali, rare o comuni.

Sicuramente conosci qualcuno con una o più fobie. Forse tu in primis ne hai una.

A volte ci conviviamo, a volte la nostra vita viene pericolosamente danneggiata da essa.

  • Possiamo avere la fobia dei ragni, che è molto comune e accettata

  • Possiamo avere la fobia dei buchi, che è più rara, ma terribile per chi la prova.

  • Possiamo avere la fobia dell'aereo, comune e accettabile che ci limita parecchio.

E possiamo aver anche rischiato la vita a causa di una nostra fobia: pensiamo a quando, mentre guidiamo in macchina, ci compare un ragno sul cruscotto: una persona con una fobia per i ragni può trovarsi veramente in pericolo.

Inoltre possiamo avere la fobia dei piccioni, che potrebbe far strappare un sorriso a chi non la vive, ma che può essere veramente limitante per chi la ha.

Infatti i piccioni sono un animale molto comune, nelle nostre città e questa fobia potrebbe presentarsi inaspettatamente in moltissimi luoghi diversi.

A proposito: sai cos'è una fobia? Sai da cosa si distingue da una più comune paura?

La Fobia è una fortissima sensazione di panico che possiamo sviluppare per un qualsiasi aspetto della nostra quotidianità (un animale, una persona, un luogo, alcune sostanze, etc.), anche in assenza di reale pericolo, che si scatena sia all'avvicinamento dell'oggetto, sia al solo immaginarlo!

In soldoni, chi ha una fobia, solo al pensiero dell'oggetto fobico, sta male. Solo al pensiero di avere un ragno che corre sul proprio braccio, può iniziare a stare molto male. Così come il pensare ai piccioni, così come il pensare all'aereo.

Basta l'idea.

Chi, invece, ha paura di un qualcosa, solitamente ne ha paura se è presente la possibilità di un pericolo, e solo alla presenza dello stesso (es: si sta avvicinando velocemente un cane, mentre abbaia e ringhia).

Ma è da stupidi avere una fobia? Spesso ho letto e ascoltato giudizi del genere. Che chi ha una fobia, non è una persona che ha un problema da poter risolvere, ma che è stupida, incapace di affrontare qualcosa di poco conto e che diventa oggetto di offese e ingiurie.

Comunque, no, non è da stupidi.

Le Fobie sono reazioni praticamente istintive: non sono mediate dal ragionamento, sono reazioni fisiologiche assolutamente inconsce, le quali fanno scatenare il panico nel nostro corpo.

Le fobie hanno una natura psicologica: nascono da associazioni tra ambiente e sistema nervoso il quale, qust'ultimo, ha classificato come "pericolose". Il perché si sviluppi una fobia è dal tipo di associazione che il nostro sistema nervoso può fare con alcune esperienze più o meno traumatiche.

Ma non si pensi che dietro a una fobia ci debba essere stato per forza un evento doloroso o traumatico.

A volte possono essere state causate da circostanze assolutamente innocue che, col tempo, hanno portato a far sviluppare una vera e propria fobia.

Quindi, che tu abbia una fobia legata ai piccioni o a altro, no: non è stupido averla, ma sei vittima di un'associazione di panico che il tuo sistema nervoso ha creato con l'oggetto fobico. Una sorta di eccesso di zelo del tuo sistema nervoso che vuole allertarti dei segnali di pericolo.

Si può guarire da una fobia?

Certo. E' proprio per la loro natura psicologica, che grazie alla Psicologia se ne può venir fuori.

Sono molte le tecniche a disposizione per far diminuire, fino a farle scomparire.

Ad esempio, abbiamo:

  • la desensbilizzazione cognitiva

  • l'ipnosi

  • la cura rapida delle fobie

  • l'Eye Moviment Integration (EMI)

Le fobie, nonostante il panico che possono suscitare, in chi le vive, possono essere solitamente affrontate e ridimensionate in pochi incontri.

Nel mio metodo specifico di intervento, la Terapia solution Building, viene utilizzato un intervento basato su Ipnosi, Dialogo tra le parti e Coaching.

E' importante risolvere la propria fobia?

A volte possiamo facilmente conviverci, in quanto fanno riferimento a situazioni rare, ma a volte, affrontare e risolvere la propria fobia può veramente fare la differenza tra lo stare bene e lo stare male.

Uscire dalla prigione delle fobie puà essere risolutivo e di grande aiuto per noi, per la nostra famiglia e per il nostro lavoro.

Se tu hai una fobia, e mentre stai leggendo, ti rendi conto che ti peggiora effettivamente la vita, ti rendi conto di quanto potrebbe essere migliore vivere senza di essa, l'intervento Psicologico può essere la chiave giusta.

Rivolgiti a un professionista sanitario come lo Psicologo, competente nel trattamento delle fobie, così da poter essere aiutato.

Se invece non vivi alcuna fobia, ma puoi conoscere qualcuno che la vive, puoi fargli leggere questo articolo: lo potrebbe trovare utile.

Se vuoi parlarne con me, puoi chiamarmi al 329 0122086 o compilare il form a questo link

Antonio Amatulli

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti: Coaching, Ipnosi, PNL, tecniche di rilassamento, Terapia Centrata sulla Soluzione e Terapia Narrativa.

Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi di Consulenza Psicologica, Formazione e Consulenza aziendale

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizza il suo attuale metodo di lavoro.

​Vuoi un appuntamento in studio o online? Telefona al 3290122086

oppure scrivimi a dott.amatulli@gmail.com

#fobielucca #psicologolucca #fobiepsicologolucca #psicologiasolutionbuilding #terapiasolutionbuilding

21 visualizzazioni

© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com