Pregiudizi Sullo Psicologo Vs. Le 10 verità sullo Psicologo: Parte 3


In rete circolano alcune simpatiche slide che riassumono alcuni pregiudizi sullo Psicologo. Quindi ecco il mio commento, ad ognuno di essi, tra botte e risposte brevi, veloci e, possibilmente, umoristiche su questa bellissima professione. L'obiettivo è costruire le 10 verità sullo Psicologo. Benvenuti alla terza parte! QUI e QUI per la parti precedenti.

7. La psicoterapia dura troppo

Qui va fatta una precisazione: la psicoterapia NON E' L'UNICA COSA che uno Psicologo può fare, anzi. Ma questa è un'altra storia, su cui ritorneremo. Io per primo non mi sono formato per farepsicoterapia e propongo altri servizi di crescita psicologica per il benessere e la salute delle persone. Siccome in questi post si parla di PSICOLOGI, riformuliamo il pregiudizio, in modo tale da coprire tutta la categoria: "I percorsi psicologici durano troppo".

E' vero? E' probabile. Persone che dicono "E' passato un anno e ancora non è cambiato niente" ci sono, e forse dovrebbero fare il punto con il proprio professionista di fiducia sul come mai ci stanno mettendo cos' tanto. Ed è anche vero che, fino a un 30 - 40 anni fa, i percorsi psicologici erano mediamente lunghi e dispendiosi, sia in termini economici che in termini energetici.

Ma questo non significa che TUTTI i percorsi Psicologici durano "troppo".In primis, durano quanto devono durare. Di solito, quando abbiamo la febbre, non è che decidiamo di non prender le medicine "perché ci vuole tempo prima che funzionino". Le prendiamo e continuiamo a prenderci cura di noi.

In secondis, va detta una cosa: ci sono fior fiori di professionisti specializzati in terapie brevi (il mio metodo di lavoro, la Terapia Solution Building, rientra in questa categoria) che sicuramente permette alle persone di ottenere ottimi risultati in tempi contenuti.

Quindi, questo pregiudizio è plausibile, nel senso che esistono casi di "durata eccessiva di un percorso" ma anche se un tempo era sicuramente vero che un percorso durava molto tempo, adesso non lo è più e siamo liberi di scegliere professionisti e ambiti che possono aiutare, nella maggioranza dei casi, in tempi contenuti. L'importante è INFORMARSI.

8. Lo Psicologo costa troppo

"Troppo" è una parola che, per essere valutata ha bisogno di un parametro. Troppo rispetto a cosa? In questo caso, rispetto al risultato ottenibile e rispetto alle proprie tasche personali.

I fattori da tenere in conto sono due: il proprio budget mensile da poter investire in uno Psicologo, e il servizio che ti danno grazie a quel budget. Sia chiaro, se una persona ti chiede 80 euro, ma in un incontro riesce a fare quello che un altro collega fa in 3 incontri, il collega da 80 euro è più conveniente. Comunque ci sono colleghi di tutte le tasche e, spesso, capita di concordare prezzi calmierati con chi davvero ha difficoltà economica. Mi riferisco a persone disoccupate o con occupazioni saltuarie. Altri colleghi ricevono con frequenza quindicinale anziché settimanale.

La cosa che mi preme sottolineare è che tu, se e quando deciderai di rivolgerti ad uno specialista, abbia ben chiaro cosa cerchi rispetto a quella spesa. E che sia argomento del vostro primo incontro, così da partire da una base chiara e comune.

Tutto questo per dire che "Andare dallo Psicologo può costare tanto, ma che è importante avere chiaro per cosa siamo disposti a pagare un professionista e che si possono trovare sicuramente modi per risparmiare"

9. Perché andare da uno Psicologo quando posso parlare con un amico?

La risposta è semplice: perché è un tuo amico. Spesso accade di scambiare la portata del servizio psicologico con quella che può dare un'amicizia. Se c'è una cosa che non accade nello studio, è proprio diventare amici.

Si crea un bellissimo rapporto di stima, di attenzione, di vive felicitazioni per l'altro, ma il rapporto non è reciproco, come tra amici. E' completamente focalizzato sul benessere del cliente. A questo va aggiunta la competenza al benessere psicologico che lo Psicologo ha e che l'amico non ha. L'amico sa fare l'amico, non lo Psicologo.

Sia chiaro, è bene che le persone parlino dei propri problemi con i loro amici, ascoltare i loro consigli, semplicemente che, se ci accorgiamo che parlarne semplicemente con gli amici non basta (e magari i nostri problemi si aggravano pure), beh, quello è il momento per parlarne con un collega.

Quindi, nona verità: "Parlare con uno Psicologo o con un amico porta a esperienze completamente diverse. Se parlandone con i nostri amici ci rendiamo conto che il problema non si risolve, ma anzi rimane invariato oppure peggiora, è il momento di parlare con uno Psicologo."

10. Ah, sei Psicologo?

Ci sono persone che, in virtù delle idee di cui sopra (e anche di altre che possono circolare in merito alla nostra figura) possono vedere il nostro ruolo con le emozioni più disparate: dalla diffidenza, alla stima più totale, alla simpatia, alla rabbia, all'odio, alla curiosità. Garantisco che mi sono ritrovato in tutte queste situazioni, e quelle persone avevano pure le loro giuste motivazioni a provare quelle emozioni. Perché i singoli professionisti Psicologi sono così diversi tra loro che è impossibile poter formulare un'immagine unica della professione.

Per questo è molto importante leggere, documentarsi sul professionista a cui vogliamo rivolgerci, perché lo stesso professionista può risultare poco utile a te e utilissimo a qualcun altro.

Quindi ultima verità: "i singoli professionisti Psicologi sono così diversi tra loro che è impossibile poter formulare un'immagine unica della professione."

Quindi, andando a chiudere la serie di post in merito ai pregiudizi sullo Psicologo, e proponiamo le ultime tre verità dello Psicologo:

7. I percorsi Psicologici urano quanto devono durare. Se uno vuole fare percorsi brevi, ci sono molte terapie definite BREVI che possono aiutare in poco tempo con risultati efficaci (tra cui la mia Terapia Solution Building)

8. Andare dallo Psicologo può costare tanto, ma che è importante avere chiaro per cosa siamo disposti a pagare un professionista e che si possono trovare sicuramente modi per risparmiare

9. Parlare con uno Psicologo o con un amico porta a esperienze completamente diverse. Se parlandone con i nostri amici ci rendiamo conto che il problema non si risolve, ma anzi rimane invariato oppure peggiora, è il momento di parlare con uno Psicologo.

10. I singoli professionisti Psicologi sono così diversi tra loro che è impossibile poter formulare un'immagine unica della professione.

Nel frattempo, Tu? Hai qualche pregiudizio in merito allo Psicologo? Pensi ancora che si sia tutti barba e lettino?

Antonio Amatulli

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti: Coaching, Ipnosi, PNL, tecniche di rilassamento, Terapia Centrata sulla Soluzione e Terapia Narrativa. Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi di Consulenza Psicologica, Formazione e Consulenza aziendale

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizzo il mio attuale metodo di lavoro.

​per appuntamenti in studio e online: 3290122086

oppure dott.amatulli@gmail.com

#pregiudizipsicologo #psicologolucca #soluzionepsicologo #psicologoLucca

© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com