© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com

Cosa Significa Amare Noi Stessi

July 23, 2018

Per avere un’alta autostima e per poterci aprire alla vita senza la paura di rimanere feriti.

 

 

Amare se stessi è una cosa importante: più lo riusciamo a fare, più riusciremo a stare bene.

 

Siamo sempre molto attenti alla nostra salute fisica, ma raramente agiamo attivamente per tutelare la nostra salute mentale: raramente ci occupiamo del nostro benessere psicologico, visto che la cosa più importante da fare, è quella che facciamo di meno: amarci.

 

Quindi, come possiamo incominciare a amare noi stessi? Ecco 7 significati che devi ricordarti per iniziare farlo.

 

Amare noi stessi significa augurarci ogni bene

Spesso ci pensiamo dei perdenti, di non valere niente, di essere incredibilmente inutili. A volte siamo duri con noi stessi, così tanto da non perdonarci il minimo errore. Lo facciamo convinti che questo significhi essere persone sagge, responsabili, attente ai pericoli.

 

Ma alla fine questo ci porta a dimenticarci sempre del nostro star bene. Ma questo è falso. Amare se stessi significa:

 

“compiere azioni, provare sentimenti, avere nei nostri confronti convinzioni, che ci indirizzano verso un senso di benessere, amore, di riconoscimento della nostra unicità”

 

Amare noi stessi significa avere un nostro spazio dove diciamo "No" agli altri e "Sì" a noi stessi 

Mettere davanti alle nostre esigenze le esigenze altrui, se può appagarci in un primo momento, ci può portare a sentirci stanchi, insoddisfatti, privi di energie.

 

Votare la nostra vita agli altri può  portarci a provare rancore verso la nostra vita e i nostri cari e a cercare altrove delle vie di fuga dalla prigione che abbiamo costruito da soli.

 

Questo non significa diventare egoisti o iniziare a ignorare il bene dei nostri cari, quanto il tenere bene a mente che se non ci prendiamo uno spazio per il nostro benessere, prima o poi, questa mancanza diventerà incolmabile e ne pagheremo le conseguenze.

 

Amare noi stessi significa dare priorità al nostro benessere

Questo spazio che ci dobbiamo prendere deve avere una certa priorità, perché è la nostra fonte di “ricarica energetica”. Senza la nostra ricarica energetica, non solo non riusciremmo a amare noi stessi e quindi a coltivare il nostro benessere, ma non avremmo nemmeno le forze di essere utili agli altri. 

 

Dare priorità al nostro benessere non significa essere egoisti o egocentrici, quanto quello di ricordarci che, in quanto esseri umani, non possiamo far finta di non avere esigenze personali nostre da coltivare. E se arriva il momento per cui è importante prenderci del tempo per noi, ce lo dobbiamo prendere.

 

Amare noi stessi significa ascoltare i propri desideri

Spesso cresciamo con l’idea che non possiamo desiderare, non possiamo sognare o sperare in un futuro migliore. Amare noi stessi, invece, significa proprio darci la possibilità di aprirci al desiderio, alla speranza, al futuro, così da darci la possibilità di sognare e, quindi, di provare a costruire la vita che vogliamo.

 

Amare noi stessi significa stare in contatto con le nostre emozioni

Abitudine di molti è quella di associare il concetto di forza o di età adulta all’ignorare le proprie emozioni: quelle dolorose, perché appariremmo deboli, quelle gioiose, perché timorosi di esser giudicati stupidi per la nostra gioia.

 

Ma ascoltare le nostre emozioni è l’unico modo che abbiamo per conoscere chi siamo e cosa vogliamo dalla vita. E solo se daremo spazio a noi stessi e ai nostri desideri, potremo costruire quelli spazi che ci permetteranno di amarci

 

Amare noi stessi non significa aspettare che chi ci ami risolva i nostri problemi

Amare se stessi passa dal diventare autonomi e indipendenti, di vedere l’altro/l’altra come una persona con cui avere una progettualità comune.

 

Aspettare che l’altro si prenda cura delle nostre ferite emotive, anche quando è stato l’altro a causarle, non è amare se stessi: perché – letteralmente – si sta chiedendo all’altro di amarci al posto nostro.

 

Amare noi stessi significa permettere anche agli altri di amare se stessi

Non siamo esseri solitari, siamo esseri sociali, abituati a vivere insieme a decine di altri esseri viventi.

 

Sarebbe pericoloso arrogare solo a noi stessi il diritto di amare se stessi e di vietarlo agli altri.

 

E’ fondamentale, per una società fatta di persone felici, che tutti noi ci si possa dare la possibilità di amarsi e di avere rispetto per i loro spazi personali.

 

L'alternativa è l'annullamento. 

 

Ora sai cosa significa Amarti. In che modo, possono esserti utili, questi fatti?

 

Come potrai utilizzare, in modo utile, sin da oggi, quanto hai letto qui in questo post?

 

Antonio Amatulli

 

Se senti di aver bisogno di imparare a amare te stessa/o e senti che da sola non riesci a farcela, il Dott. Amatulli può essere l'aiuto che stai cercando! chiama il 3290122086 o compila il form alla pagina contatti

 

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti tra cui: Coaching, Ipnosi e la Terapia Centrata sulla Soluzione. Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi.

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizza il suo attuale metodo di lavoro e il recente "Psicologia Solution Building - Vivere La Vita Una Soluzione Alla Volta" - una raccolta gratuita dei suoi più apprezzati articoli del blog.

Riceve su appuntamento e solitamente risponde entro 24h

 

Per informazioni chiama il 3290122086 o scrivi a dott.amatulli@gmail.com

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Rendi la tua comunicazione un paradiso o un inferno usando questa piccola attenzione

February 19, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Visualizzazioni
Dicono di me
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square