© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com

Quando ti prendono in giro: l'unica cosa che devi imparare a fare

June 18, 2018

Essere presi in giro, non è mai piacevole. 

 

Un conto è ricevere una battuta da un caro amico, con cui è un piacere mandarsi simpatiche frecciatine, in un contesto di amicizia.

 

Un conto è ricevere battutine gratuite da amici o conoscenti in modo del tutto gratuito e fuori luogo.

 

Se le prime fanno parte dell'essere amici, le seconde possono essere veramente fonte di disagio.

 

Soprattutto, se:

  • fatte quando le sentiamo fuori luogo

  • da persone con cui non abbiamo la "giusta" confidenza

  • in presenza di estranei.

 

Possono essere davvero fastidiose.

  • Possono metterci in imbarazzo con gli sconosciuti

  • Possono metterci in imbarazzo con persone a noi care

  • Possono metterci in imbarazzo con persone per noi importanti, come un collega di lavoro.

 

Come possiamo reagire a tutto ciò?

 

Potresti decidere di reagire rimanendo in silenzio: non fare nulla, far finta che non sia successo niente, magari un qualche sorrisino di circostanza sperando che l'altro si silenzi e che nessuno si accorga di nulla. Può essere utile? Dipende dal risultato. Continua a prenderti in giro o effettivamente si zittisce? Probabilmente la seconda. Nella tua esperienza, ha mai funzionato?

 

Del tutto opposto, potresti - invece - arrabbiarti con questa persona: tirar fuori la tua rabbia, per quanto da lui detto, di quanto non siano gradite le sue battute e di quanto sarebbe opportuno che la smettesse. Strategia efficace? No, anzi. E' una strategia pericolosa: lui potrebbe sottolineare che stava solo scherzando e che tu stai solo esagerando, facendoti sentire ulteriormente mortificata! Ancora una strategia poco utile.

 

Un'altra alternativa è allontanarti dal luogo dove vieni presa in giro. Sicuramente, così eviti di sentire le frecciatine, ma perdi tutto il resto, a causa di queste battute poco gentili. Un'altra strategia particolarmente dispendiosa.

 

Potresti - infine - decidere di esplicitare il tuo pensiero: dire le sue parole ti feriscono e che sono fuori luogo, chiedendogli di smettere. E' una strategia che funziona? Dipende da chi hai davanti: è una persona realmente interessata al tuo benessere o una persona che pensa solo a provocarti?

 

perché - vedi - il problema con chi ti prende in giro per il gusto di farlo, è che non cerca una reale comunicazione con te. Ma la cerca con il pubblico.

 

Quindi, qualsiasi azione tu farai che non andrà a contrastare questo senso di superiorità che può ottenere da te, lui comunque continuerà a farla.

 

Ha bisogno di sentirsi più forte di te, migliore di te, superiore a te. Rimanere in silenzio, infuriarti o addirittura allontanarti non fa altro che rimarcare il suo potere su di te davanti agli altri,  ovvero ottiene quello che ha sempre voluto ottenere: farti sentire inferiore a lui.

 

Ti torna la differenza?

 

Quindi, come fare a interrompere questa dinamica?

Finché non metterai in discussione l'intera dinamica di potere che lui esercita su di te, tu non uscirai mai dalle sue prese in giro. Devi proprio cambiare la dinamica di potere. Come?

 

Rispondendo per le rime.

 

Lo ripeto: RISPONDENDO PER LE RIME.


Cosa intendo per "rispondendo per le rime"?

 

Intendo trovare un suo punto debole e rispondere - scherzosamente - in modo tale da non confermare più la dinamica "up/down" esistita fino a quel momento.

 

Qualcosa che tocchi l'orgoglio dell'altra persona e lo faccia sentire imbarazzato a sua volta davanti agli altri.

 

In questo modo la persona non potrà più sentirsi più superiore a te e inizierà a cambiare comunicazione. Magari inizierà a punzecchiare qualcun altro, o proprio inizierà a fare altro.

 

Potrà esserci addirittura un'escalation, qualche altro tentativo di volerti sopraffare con la sua ironia pungente, ma se tu continuerai a rispondere per le rime e - soltanto dopo, eventualmente - iniziare a ignorarlo, lui presto o tardi, smetterà di punzecchiarti. Potrà essere addirittura divertente!

 

Il vostro rapporto cambierà, forse inizierete a parlare anche di altro e anche ad apprezzarvi di più. Oppure scoprirai che hai poco e niente da spartire con persone così e ne ridurrai i rapporti.

 

Come imparare a rispondere per le rime? Segui questi 3 passi:

  1. individua il contesto in cui più ti prende in giro: solo con alcune persone? Solo in certi locali?

  2. trova un suo tallone d'achille riferito a quelle persone o a quei contesti

  3. con calma, mentre sei da sola, pensa a una battuta che potrebbe farti, e prova a collegare il suo tallone d'achille alla sua battuta. Qualcosa come:

"Parla quello che... [tallone d'Achille]"

"Ti vorrei proprio vedere davanti a... [Tallone d'Achille]"

 

All'idea di poter rispondere per le rime, di disattivare le frecciatine di queste persone, quanto migliorerebbe la tua vita? Quanto migliorerebbe il tuo stare in famiglia, con gli amici, al lavoro, con te stessa? 

 

Penso tantissimo.

 

E se non bastasse questa strategia a 3 step?

 

Beh, probabilmente andrebbe analizzata ulteriormente la dinamica che accade con questa specifica persona, così da poter pensare a una strategia il più specifica possibile sul vostro tipo di rapporto. Ad esempio potresti rispondere a domande del genere:

  • Che tipo di legame c'è, tra voi?

  • Che cosa si aspetta lui, da te?

  • Cosa ti aspetti, tu da lui?

  • Cosa è importante - realmente - per lui?

  • Cosa, effettivamente, lo può imbarazzare?

  • Può cercare altro, da te, questa persona, che non sa come chiederti?

 

Un aiuto professionale:

Infine può essere utile per te rivolgerti ad uno Psicologo, online o dal vivo, che ti aiuti a esplorare nei dettagli queste prese in giro, a pianificare le giuste azioni da compiere e a prepararti a agire queste azioni.

 

Dritti verso l'obiettivo: il tuo benessere

 

Se già pensi che io ti possa essere utile per alcune situazioni, puoi chiamarmi al 3290122086 per chiedere informazioni e prendere un appuntamento.

 

 

 

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti: Coaching, Ipnosi, PNL, tecniche di rilassamento, Terapia Centrata sulla Soluzione e Terapia Narrativa. Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizza il mio attuale metodo di lavoro.

Riceve su appuntamento e solitamente risponde entro 24h.

lo puoi chiamare al 3290122086 oppure contattare a dott.amatulli@gmail.com

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Rendi la tua comunicazione un paradiso o un inferno usando questa piccola attenzione

February 19, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Visualizzazioni
Dicono di me
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square