© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com

Come allontanarsi dalla persone negative

July 10, 2018

La vita, si sa, è piena di persone negative.

 

Non mi riferisco semplicemente a quelle burbere, un po' scontrose, magari un po' ansiose, ma comunque di buon cuore.

 

Mi riferisco a quel tipo di persone con le quali, in loro compagnia, arriviamo a sentirci in errore, stupidi o addirittura sbagliati.

 

Quelle persone che sanno dire sempre la cosa che più ci ferisce e la dicono come una condanna che dobbiamo sempre tenere a mente.

 

Quelle persone che, in aggiunta, si pongono come le nostre migliori amiche e che dicono di comportarsi così "perché ci conoscono e ci vogliono bene".

 

Ma in realtà vogliono solo controllarci e sentirsi migliori di noi.

 

Chi sono le persone negative

Le persone negative sono quelle persone che, per tutta una serie di motivi legati alla loro storia, riescono a sviluppare principalmente legami di amicizia basati sul potere e sulla sudditanza.

 

Le riconosci perché, anziché valorizzarti, dirti quanto vali, tifare per te, sono sempre pronte a sottolineare i tuoi errori, a ricordarti che non ce la farai e a porsi come metro di paragone ideale.

 

Si pongono come le uniche amiche possibili per la tua vita, le uniche che ti vogliono - realmente - proteggere e che ti vogliono difendere dai pericoli - e la strategia che usano è quella di imprigionarti in catene fatte di parole taglienti come lame e pesanti come macigni.

 

Ti torna familiare? Conosci qualcuno o qualcuna che agisce così?

 

Le persone negative, in sintesi, si pongono nei tuoi confronti con un sottotesto che non viene mai detto, ma rimane sempre implicito:

 

TU SEI UN PERICOLO PER TE STESSO

 

Le riconosci non solo dai loro comportamenti, ma dalle tue emozioni quando le frequenti:

  • ti sale l'ansia al solo pensiero di parlarci e non riesci a capire perché

  • senti di valere sempre di meno

  • inizi a pensare di non meritare amore né stima

E tutto questo accade senza che nemmeno tu te ne accorga!

 

Come fare a allontanarsi da queste persone?

Intanto, capiamoci: di alcune di queste persone, possiamo fare facilmente a meno: magari sono conoscenti, amici o parenti lontani. Con loro - solitamente - basta non frequentarli o ridurre al minimo le frequentazioni.

 

Le difficoltà iniziano quando le persone negative fanno parte della nostra cerchia familiare più stretta: nostra madre, nostro padre, nostro fratello/sorella. O, addirittura, il nostro partner.

 

In pratica, persone di cui non possiamo fare a meno. Con loro come si fa?

 

Con loro dobbiamo imparare sempre a prendere le distanze, ma un tipo diverso di distanza, una distanza... emotiva.

 

Quello che dobbiamo tutelare in queste occasioni, sono le nostre emozioni.

 

Capiamoci: se certe persone hanno tanta influenza sulle nostre vite è perché - in un certo modo - noi gli diamo il potere di farlo.

 

E' come se una parte di noi, anziché rigettare quanto sentiamo da queste persone, sotto sotto, ci credesse. 

 

Come se la persona negativa, con i suoi modi svalutanti, ci confermasse qualcosa che in cuor nostro crediamo vera: DI NON VALERE NULLA.

 

Per questo alla fine ci è difficile staccarci da queste persone, perché con i loro modi di fare, con quello che ci dicono, ci danno conferma di qualcosa che crediamo vera di noi, e nel momento in cui la crediamo di noi, reputiamo la persona negativa come meritevole di fiducia, quando, in realtà, è soltanto tossica.

 

Quindi il primo passo per prendere delle distanze emotive da queste persone, è quella di guardarci in faccia e di far "scoppiare" questa convinzione: se iniziamo a smettere di pensare di non valere nulla - e iniziamo a darci la possibilità di pensare di valere qualcosa - rigetteremo come false le accuse delle nostre persone negative, le riconosceremo come tossiche e inizieremo a prenderci lo spazio che meritiamo di avere.

 

Il secondo passo, che consiglio vivamente, dopo aver lavorato sulle proprie convinzioni riguardo se stessi, è quello di re-inquadrare le persone negative della nostra vita: non sono persone sagge, intelligenti, acute, come vogliono sembrare. Sono persone - il più delle volte - insicure, che hanno una paura matta di rimanere sole e che agiscono così perché credono che solo così continueranno a avere amici attorno.

 

E - 99 su 100 - quelli che ragionano così sono loro in primis a pensarsi di non valere nulla.

 

Ovviamente, queste sono descrizioni sommarie, ogni storia è diversa, ma la riflessione non cambia: se una persona sta bene con se stessa, non passa il tempo a sminuire gli altri, bensì, a valorizzarli.

 

Chi agisce per sminuire gli altri, invece, è molto probabile che non stia in armonia, in equilibrio con se stesso. E cerca, tramite la svalutazione degli altri, un modo per non sentire queste sue emozioni negative.

 

Infine, terzo passo: allena la tua autostima: allenare la propria autostima significa vivere all'insegna dell'amore verso se stessi, del sentirsi persone meritevoli di amore per diritto di nascita e non per quello che facciamo. Allenati a valorizzarti, a porti degli obiettivi stimolanti, a vivere la tua vita all'insegna dei tuoi valori più alti.

 

L'autostima è un'abitudine: se la coltivi, l'avrai, se non la coltivi, rimarrà sempre un seme inespresso.

 

E con questo, è tutto, per oggi.

 

Antonio Amatulli

 

Se senti di avere persone negative di cui non riesci a staccarti, o se senti di essere tu la persona negativa che ho descritto nel post e senti che ti serve aiuto per cambiare, Antonio Amatulli può darti la forza che stai cercando. 

 

Chiama il 3290122086 per informazioni o per fissare un appuntamento!

 

Oppure scarica l'ebook gratuito "Psicologia Solution Building" per approfondire il suo metodo di lavoro

 

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti tra cui: Coaching, Ipnosi e la Terapia Centrata sulla Soluzione. Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi.

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizza il suo attuale metodo di lavoro e il recente "Psicologia Solution Building - Vivere La Vita Una Soluzione Alla Volta" - una raccolta gratuita dei suoi più apprezzati articoli del blog.

Riceve su appuntamento e solitamente risponde entro 24h

 

Per informazioni chiama il 3290122086 o scrivi a dott.amatulli@gmail.com

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Rendi la tua comunicazione un paradiso o un inferno usando questa piccola attenzione

February 19, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Visualizzazioni
Dicono di me
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square