© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com

Psicologo, psicoterapeuta, psicanalista... che differenze ci sono?

April 24, 2017

 

 

 

(Attenzione: questo post riprende in parte i contenuti di un'intervista che ho sostenuto per il sito Gelosiaretroattiva.net, l'intervista completa la puoi trovare QUI

 

Spesso termini come "Psicologo", "psicoterapeuta" e "psicanalista" vengono usati impropriamente, sia come sinonimi, sia come termini totalmente diversi tra loro. Questo articolo vuole essere una guida per il comune cittadino, così che possa districarsi tra le innumerevoli terminologie che girano attorno alla professione psicologica.

 

Innanzitutto, la Legge Italiana afferma che esiste una sola figura professionale a cui rivolgersi per la propria Salute Psicologica: LO PSICOLOGO il quale, tramite atti di sostegno, abilitazione e riabilitazione psicologica, accompagna, potenzia e sostiene le abilità e le funzioni psicologiche di un individuo, di un gruppo o di una collettività, verso il loro benessere.

 

Il riferimento è l’art. 1 della legge 56 dell'1989. Invece, i termini  “psicoterapeuta" e "psicanalista” fanno riferimento a specializzazioni dello Psicologo.

 

Una specializzazione è una formazione in intervento psicologico che lo Psicologo (o il medico) può acquisire frequentando una scuola quadriennale in psicoterapia.

 

Cosa si impara in una scuola di specializzazione? Si impara un metodo di intervento. A differenza del medico, che specializzandosi acquisisce competenze per lavorare in uno specifico settore (ossa, apparato respiratorio, apparati riproduttivi, cuore, etc.), in Psicologia, la formazione è focalizzata sul come si lavora anziché sul cosa. Tant'è che esistono (in italia) più di 300 scuole di specializzazione, TUTTE DIVERSE!

 

Se si parlasse di cucina, anziché imparare a cucinare un solo tipo di portata (ad esempio, i dolci), impareresti a cucinare tutto tramite UN SOLO METODO (es: cucina tradizionale toscana)

 

Di conseguenza, "psicanalista" è un termine con cui si definisce un collega che è specializzato in psicanalisi.

 

I metodi di intervento si imparano solo nelle scuole di specializzazione? No, gli strumenti di intervento psicologici si possono imparare in innumerevoli modi, sia tramite altri corsi (master, etc.) sia tramite l'affiancamento attivo a colleghi più esperti.

 

Le scuole di specializzazione sono stato il metodo principale di apprendimento dei metodi psicologici per molto tempo, soprattutto fino agli anni '80, quando ancora non esisteva la figura dello Psicologo e loro erano l'unica strada per poter lavorare con la salute psicologica delle persone. 

 

Da quando è nata la figura dello Psicologo, 

 

Quindi, da quando è stata introdotta la figura dello Psicologo, nell'1989,  lo psicoterapeuta non è più stata figura a sé stante, quanto una possibilità formativa che lo Psicologo ha per apprendere gli strumenti della psicologia clinica. Infatti, il termine preciso per definire lo psicoterapeuta è "specializzato in psicoterapia*" .

 

Io per primo ho acquisito le mie competenze fuori da percorsi di specializzazione, competenze che poi mi hanno portato a sviluppare il metodo Terapia Solution Building Centrato sulle Competenze

 

C'è differenza tra le varie specializzazioni e tra l'averla e non l'averla? Si, e sono infinite. Mi spiego: il fatto che le stesse metodologie possono essere apprese dentro e fuori le scuole di specializzazione, rendono, nella pratica clinica, il titolo un criterio limitante per una corretta scelta del professionista. 

 

Altri criteri, invece, sono fondamentali, come ad esempio i suoi ambiti di intervento. Ad esempio:

  • Se una persona ha un'esigenza di coppia, sarà utile che cerchi un professionista che lavori con le coppie

  • Se una persona ha un'esigenza di ansia, o di dipendenze, sarà utile che cerchi qualcuno che abbia scritto chiaramente nel suo sito internet che tratta e cura i disturbi di ansia o di dipendenze

  • Se una persona ha una richiesta nell'ambito della sessualità, sarà opportuno che cerchi un professionista che ha competenze nell'ambito sessuale

  • Se si vuole far visitare il proprio figlio, è opportuno che si cerchi un collega competente in ambito infantile.

Questo, a prescindere dall'esser specializzato oppure no. Io, ad esempio, sono preparato per l'ambito sessuale, per l'ansia e per le dipendenze, ma ho poche competenze per quanto riguarda l'ambito infantile. Se mi cercasse un genitore per aiutare suo figlio, non sarei (probabilmente) la sua scelta migliore. 

 

Tant'è che spesso, su richieste legate ai bambini, invio a colleghi più competenti di me, basandomi sulle loro competenze, a prescindere dai loro titoli oltre a quello di Psicologo.

 

Un altro elemento fondamentale per la scelta del professionista è il grado di fiducia che ci suscita. Quanto, quello che uno Psicologo ci racconta di sé, ci spinge a voler avere lui come professionista con cui relazionarsi?

 

Il lavoro con lo Psicologo è un lavoro che trova le sue fondamenta nella relazione, quindi è fondamentale che, oltre alle competenze, si faccia una scelta ponderata anche sul senso di fiducia che proviamo verso il professionista.

 

Spesso, in rete, si trovano altre tipi di distinzione, tra chi è specializzato in psicoterapia e chi non lo è, ma sono distinzioni solitamente arbitrarie che, più che altro, sottolineano le caratteristiche del proprio modello di intervento. E le vedremo una per una nei prossimi articoli in merito.

 

Intanto, per oggi, ti basta sapere che:

 

  • Il professionista titolato alla tua salute psicologica è lo Psicologo

  • La specializzazione in psicoterapia è, appunto, una specializzazione dello Psicologo (o del medico)

  • Lo psicanalista non è una figura a se stante, quanto un medico o uno Psicologo  specializzato in "psicanalisi"

  • Per una utile e intelligente scelta del professionista, prima dei titoli occorre controllare i suoi specifici ambiti di intervento e il grado di fiducia che ci suscita

  • In rete si trovano spesso distinzioni tra cosa è psicoterapia e cosa non lo è diverse da quelle qui presentate. Questo è dato da una confusione a livello normativo e culturale che sviscereremo nei prossimi articoli.

 

E tu? Sapevi queste differenze? Cosa hai imparato da questo post?

 

 

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti: Coaching, Ipnosi, PNL, tecniche di rilassamento, Terapia Centrata sulla Soluzione e Terapia Narrativa. 

 

Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi di Consulenza Psicologica, Formazione e Consulenza aziendale

 

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizza il suo attuale metodo di lavoro.

​Vuoi un appuntamento in studio o online? Telefona al 3290122086

oppure scrivimi a dott.amatulli@gmail.com 

 

 

 

*per alcune questioni normative, troppo lunghe per questo post, lo Psichiatra, medico che cura i disturbi psicologici tramite la somministrazione di farmaci, può definirsi "psicoterapeuta anche senza aver svolto specializzazione"

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Rendi la tua comunicazione un paradiso o un inferno usando questa piccola attenzione

February 19, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Visualizzazioni
Dicono di me
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square