© 2017, 2019 by Antonio Amatulli. Proudly created with Wix.com

Esiste L'Inconscio?

March 6, 2017

Una domanda che chi pratica l'ipnosi spesso si sente porre è "Che cos'è l'Inconscio? Esiste oppure l'Inconscio è una finzione?" E' una domanda importante, alla quale possiamo rispondere in più modi.

 

Il primo modo per rispondere è affermando: "Certo che esiste!" Siamo consapevoli che c'è una parte dei nostri pensieri che viaggia al di fuori della nostra consapevolezza. Quante volte ci troviamo con emozioni dentro al corpo che solo dopo, con il tempo, riusciamo a comprendere? 

 

Non è solo un discorso di emozioni che si vivono e che non si comprendono, ma anche di consapevolezza, di qualcosa che c'è ma alla quale non diamo attenzione: ad esempio, raramente abbiamo consapevolezza del nostro respiro, ventiquattrore su ventiquattro. La consapevolezza sul respiro è così ridotta che il focalizzarsi su di esso, in modo consapevole, è un primo modo per vivere sensazioni di benessere.

 

Ora, la domanda, che per alcuni può sembrare tanto banale per la ovvia risposta (certo, esiste l'Inconscio!) è meno banale di quanto si creda. Perché non esiste l'Inconscio, ma esistono gli Inconsci. Perché dico questo? Perché

 

"L'inconscio è innanzitutto tutto quello che attraversa la nostra mente di cui non siamo ancora (o non più) coscienti."

Ad esempio 

  • C'è l'Inconscio psicodinamico, sede di tutto quelle esperienze che vengono rimosse dalla mente perché "inaccettabili"

  • C'è l'Inconscio Cognitivo, che anziché sede deicontenuti rimossi, viene definito come il metodo tacito e inconsapevole di pensare dell'individuo.

  • C'è l'inconscio Ericksoniano, che viene definito come quel luogo dove giacciono le risorse necessarie e fondamentali per la guarigione psicologica, a prescindere dalla presenza di contenuti rimossi oppure no.

Questo "marasma" di definizioni non va preso come una non validità delle definizioni stesse, o come un'incapacità della Psicologia nel definire l'inconscio. Semplicemente, da William James in poi, ci si è accorti che l'Essere Umano ha una parte del suo flusso di pensieri che corre al di fuori della sua coscienza, da qui il termine Inconscio, e diversi autori si sono concentrati solo su alcune porzioni di questo flusso di "non consapevolezza"

 

Quindi, qualsiasi cosa tu leggerai d'ora in poi, sicuramente, potrai pensare all'inconscio come quel qalcosa che è "tutto quello che sfugge dalla nostra coscienza"

 

Ed è vero che ci comanda? Che decide tutto lui e noi siamo solo meri marionette nelle sue mani? Dipende. Ti capita di compiere comportamenti, pensieri, emozioni senza che tu ne abbia il controllo? Ti capita  che questo accada senza che tu lo voglia? Ecco, potremmo dire che in quei casi specifici agiscono parti di te che non sono del tutto consapevoli, quindi, almeno in parte... INCONSCE. 

 

E di questo, ne parleremo la prossima volta.

 

 

Antonio Amatulli è Psicologo, Consulente Sessuale e Coach Professionista. Spinto dalla volontà di garantire risultati concreti per i suoi clienti, si è formato in numerosi ambiti: Coaching, Ipnosi, PNL, tecniche di rilassamento, Terapia Centrata sulla Soluzione e Terapia Narrativa. Questo gli permette di poter ascoltare e aiutare in modo personalizzato e concreto chi chiede i suoi servizi di Consulenza Psicologica, Formazione e Consulenza aziendale

 

E' autore di numerosi libri tra cui "Terapia Solution Building - Centrata sulle Competenze" dove sintetizzo il mio attuale metodo di lavoro.

​per appuntamenti in studio e online: 3290122086 

oppure dott.amatulli@gmail.com 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Rendi la tua comunicazione un paradiso o un inferno usando questa piccola attenzione

February 19, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Visualizzazioni
Dicono di me
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square